Fashion story| Tendenze moda autunno-inverno 2014/15: Mary Jane

 

 

Buster Brown Mary Jane

 

Alzi la mano chi non ne ha posseduto almeno un paio da bambina. Sono le Mary Jane (chiamate anche bebè)  le classiche calzature in vernice nera, a punta tonda con cinturino singolo sul collo del piede o alla caviglia, tacco molto basso, indossate fin dall’inizio del ‘900, dalle bambine. La scelta del nome deriva da Mary Jane, la sorella di Buster Brown, personaggio principale del fumetto creato nel 1902 da Richard Felton Outcault.

 

Buster Brown Mary Jane

 

 

Due anni più tardi, alla fiera mondiale di St. Louis, Outcault, riuscì a vendere la licenza per reclamizzare prodotti con l’immagine dei personaggi, a circa 200 aziende, tra queste la Brown Shoe Company, un calzaturificio del Missouri (ancora attivo con più di 400 marchi), che puntò su una mossa di marketing davvero innovativa per il periodo. Assunse dei veri attori che, si esibivano nei centri commerciali, interpretando i vari personaggi del fumetto.

 

Dries Van Noten

 

Tant’è che dopo più di un secolo, Buster Brown, il cagnolino Tige e la sorellina Mary Jane, rappresentano l’azienda e i modelli di calzature, che periodicamente hanno fatto la loro comparsa: chi non ricorda i tip-tap di Shirley Temple negli anni ’30, “Alice nel Paese delle Meraviglie” della Disney o il film (sempre nel 1951) di Luchino Visconti “Bellissima”, con Anna Magnani e la sua bimba “aspirante attrice”?

Anthony Vaccarello, Autunno-Inverno 2014/15
Anthony Vaccarello, Autunno-Inverno 2014/15

 

Le Mary Jane con tacco a cono, hanno fatto la loro comparsa solo negli anni ’20, quando la moda proponeva corti abiti al ginocchio tagliati in sbieco, secondo il nuovo ideale femminile. Anche per quest’inverno gli stilisti si sono ispirati al tradizionale modello: da Dior il cinturino è sottile come una stringa e si contrappone alla “massiccia” calzatura sottostante, doppio per Anthony Vaccarello, chiuso da una semplice fibbia o impreziosito da decori gioiello (come da Dolce & Gabbana), che si estendono al tacco a gabbia e alla tomaia.

Pochi centimetri di tacco e glitter oro, argento o fucsia per Saint Laurent, mentre da Valentino il classico modello con tacco alto, è disponibile in molte varianti: monocolore, cavallino, in pelle o con inserti geometrici multicolor, o con paillettes (come potete vedere nella mia illustrazione).

Dunque le Mary Jane non conoscono tramonto, sono perfette a qualsiasi età, si abbinano a diversi tipi di abiti, e sono simbolo inconfondibile di malizia e sensualità.

Valentino, fashion sketch, fashion illustration, Mary jane, watwercolor, draw, drawing, bozzetto, fashion blog, fashion blogger

 

Valentino, Autunno-Inverno 2014/15
Valentino, Autunno-Inverno 2014/15

 

Valentino, Autunno-Inverno 2014/15
Valentino, Autunno-Inverno 2014/15

 

Angelo Marani, Autunno-Inverno 2014/15
Angelo Marani, Autunno-Inverno 2014/15

 

Andrea Incontri, Autunno-Inverno 2014/15
Andrea Incontri, Autunno-Inverno 2014/15

 

Dolce & Gabbana, Autunno-Inverno 2014/15
Dolce & Gabbana, Autunno-Inverno 2014/15

 

Dolce & Gabbana, Autunno-Inverno 2014/15
Dolce & Gabbana, Autunno-Inverno 2014/15

 

Giorgio Armani, Autunno-Inverno 2014/15
Giorgio Armani, Autunno-Inverno 2014/15

 

Giorgio Armani, Autunno-Inverno 2014/15
Giorgio Armani, Autunno-Inverno 2014/15

 

Dries Van Noten, Aututnno-inverno 2014/15
Dries Van Noten, Autunno-Inverno 2014/15

 

Dries Van Noten, Aututnno-inverno 2014/15
Dries Van Noten, Autunno-Inverno 2014/15

 

Marni Aututnno-inverno 2014/15
Marni Autunno-Inverno 2014/15

 

Christian Dior, Autunno-Inverno 2014/15
Christian Dior, Autunno-Inverno 2014/15

 

Christian Dior, Autunno-Inverno 2014/15
Christian Dior, Autunno-Inverno 2014/15

 

Carven, Aututnno-Inverno 2014/15
Carven, Autunno-Inverno 2014/15

 

Carven, Aututnno-Inverno 2014/15
Carven, Autunno-Inverno 2014/15
Saint Laurent, Autunno-Inverno 2014/15
Saint Laurent, Autunno-Inverno 2014/15

 

Saint Laurent, Autunno-Inverno 2014/15
Saint Laurent, Autunno-Inverno 2014/15

Photos: Via, Via, Via

2 Comments

  • Flavio
    Molto più attraenti di un decoltè. Al museo Ferragamo c'è ne sono di fantastiche (quelle indossate da Ava Gartner). A noi maschietti sono precluse purtroppo.
    • Miss Pepper
      Ciao Fla, hai ragione, in questo siamo più fortunate di voi!! A presto! Giovanna

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: