Fashion| Stile tribale che passione!!

watercolor, bozzetto, Giovanna Sitran, the glam pepper, glam style, fashion illustration, fashion illustrator, draw, draw a dot, draw, fashion draw, fashion sketches, sketching, Valentino, maison valentino

 

Patria d’elezione, l’Africa, ancora una volta la moda sceglie il continente nero come ispirazione. Una tendenza che ha coinvolto moltissimi stilisti, che hanno fatto del mood etnico (ma rivisto in chiave chic), il loro portabandiera.

Uno stile senza tempo, che si indossa di giorno ma anche di sera, sarà sufficiente infatti cambiare gli accessori per affrontare con stile una cena bordo piscina o un cocktail party. Ricami, fantasie e colori di una natura incontaminata, si depositano su morbide e lunghe tuniche in seta e lino, dalle calde nuances, o sui mini abiti dalle stampe geometriche, anche se non mancano i tubini che rimandano ai tatuaggi tribali. Se dunque vi sentite delle principesse masai incomprese, potete scegliere tra i deliziosi e fascianti abiti di Balmain dall’allure sexy grazie ai motivi a traforo, le morbide tuniche in seta di Alberta Ferretti o i numerosi abiti di Valentino che al mood etnico dedica da tempo parte delle sue collezioni.

Ed ecco che in passerella, leggiadre come gazzelle, sfilano le modelle di Pierpaolo Chiuri e Mariagrazia Piccioli, direttori creativi della maison, tra leggerissime piume che decorano scolli e polsi, ricami che su impalpabili tessuti creano effetti tatoo, giochi di trafori, pelle colorata e perline applicate. Ricordate che i capelli si portano sciolti, o raccolti in chignon formati da piccole treccine che rimandano alle acconciature delle donne africane, il trucco dovrà essere leggero e molto naturale, nei colori della terra.

Ma i veri protagonisti dello stile etno-chic, saranno i gioielli: bracciali (molti e di tipologie diverse), maxi orecchini e rigide collane dal sapore tribale. Ma anche foulard annodati in testa, effetto turbante, e cinture a segnare un punto vita che i lunghi abiti potrebbero celare con conseguenze esteticamente poco felici. Un ruolo fondamentale spetta ai sandali, piatti in cuoio con listini intrecciati, perline colorate o in legno, espadrillas con immancabile suola di corda e per chi vuole osare, specie per la sera, sandali con vertiginosi tacchi, deliziosi quelli in rafia con profili colorati di Sergio Rossi.

 

Valentino, Primavera-Estate 2016
Valentino, Primavera-Estate 2016

 

Valentino, Primavera-Estate 2016
Valentino, Primavera-Estate 2016

 

Valentino, Primavera-Estate 2016
Valentino, Primavera-Estate 2016

 

Valentino, Primavera-Estate 2016
Valentino, Primavera-Estate 2016

 

Valentino, Primavera-Estate 2016
Valentino, Primavera-Estate 2016

 

Balmain, Primavera-Estate 2016
Balmain, Primavera-Estate 2016

 

Balmain, Primavera-Estate 2016
Balmain, Primavera-Estate 2016

 

Balmain, Primavera-Estate 2016
Balmain, Primavera-Estate 2016

 

Balmain, Primavera-Estate 2016
Balmain, Primavera-Estate 2016

 

Alberto Zambelli, Primavera-Estate 2016
Alberto Zambelli, Primavera-Estate 2016

 

Alberto Zambelli, Primavera-Estate 2016
Alberto Zambelli, Primavera-Estate 2016

 

Edun, Primavera-Estate 2016
Edun, Primavera-Estate 2016

 

Edun, Primavera-Estate 2016
Edun, Primavera-Estate 2016

 

Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016
Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016

 

Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016
Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016

 

alberta-ferretti-details-spring-summer-2016-mfw44
Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016

 

Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016
Alberta Ferretti, Primavera-Estate 2016

 

Images: Via

Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: