logo

Fashion| Tendenze moda: rosa shocking

 

 

 

Trussardi, Primavera-Estate 2017

Trussardi, Primavera-Estate 2017

 

 

Tutto ebbe inizio con un diamante di Cartier da quasi 18 carati. La tinta rosa shocking della celebre pietra appartenuta all’ereditiera Daiy Fellowes, la Téte de Bélier, ispirò la collezione di Elsa Schiaparelli del 1937. Tra le prime a rimanere scioccate da questo colore, la giornalista Betty Wilson, che dopo averlo visto sfilare in passerella scrisse: “Schiaparelli è pazza, malvagia, incontenibile”, ma quel “rosa sconcertante…sa essere bellissimo”. Un rosa acceso, “brillante, impossibile, sfrontato, piacevole, pieno di energia, come tutta la luce, tutti gli uccelli e tutti i pesci del mondo messi assieme”.

 

 

Delpozo, Primavera-Estate 2017

Delpozo, Primavera-Estate 2017

 

Delpozo, Primavera-Estate 2017

 

Il rosa shocking, cosi denominato, diventò il colore-feticcio della stilista italiana, che fu tra le prime a  capire la formula vincente per il futuro della moda: sarebbe stato l’abito pronto per la vendita, utilizzando taglie standard da poter eseguire in serie. Nonostante siano trascorsi ottant’anni, dalla suo esordio, questo colore così vibrante, che ha sempre alternato periodi di gran voga a fasi di relativa oscurità, sta vivendo una seconda giovinezza.

 

Hermès, Primavera-Estate 2017

Hermès, Primavera-Estate 2017

Molti stilisti infatti hanno riservato a questa vivace nuances, un posto d’onore nelle passerelle primaverili. Più accesa dell’infantile tonalità baby, più chic del rosso, il pink shocking, è uno dei colori must dell’anno. Del resto anche Pantone, vera autorità del colore, aveva affermato, che il pink yarrow (una sfumatura di fucsia) sarebbe stata tra le nuances più di moda nel 2017. Chemisier, abiti, pantaloni, cappottini tailleur e tuniche in total color o in abbinamento a rosso, bordeaux, lampone, ma anche viola. Sandali, stivali, borsette ed occhiali non sono esonerati, tutt’altro, gli accessori hanno un ruolo predominante, in quanto possono accendere con le loro sfumature, anche il look più basico. ll rosa Schiaparelli, è un colore che conferisce buon umore e vitalità a chi lo indossa, ma anche a chi lo guarda.  I capi sono per  lo più semplici, con arricciature in vita (Hermès), o dalle linee sciolte (Valentino), volants (Del Pozo) e plissettature. Se un abito rosa shocking, vi sembra troppo, potete sempre scegliere dei singoli capi che potrete spezzare, o semplicemente degli accessori, ma anche uno smalto, o un rossetto, potranno dare quel tocco di energia, che fa subito primavera.

 

Valentino, Primavera-Estate 2017

Valentino, Primavera-Estate 2017

 

Valentino, Primavera-Estate 2017

Valentino, Primavera-Estate 2017

 

Valentino, Primavera-Estate 2017

Valentino, Primavera-Estate 2017

 

Valentino, Primavera-Estate 2017

Valentino, Primavera-Estate 2017

 

Trussardi, Primavera-Estate 2017

Trussardi, Primavera-Estate 2017

 

Oscar de la Renta, Primavera-Estate 2017

Oscar de la Renta, Primavera-Estate 2017

 

Haider Ackermann, Primavera-Estate 2017

Haider Ackermann, Primavera-Estate 2017

 

Balenciaga, Primavera-Estate 2017

Balenciaga, Primavera-Estate 2017

 

Kenzo, Primavera-Estate 2017

Kenzo, Primavera-Estate 2017

 

Sportmax,, Primavera-Estate 2017

Sportmax,, Primavera-Estate 2017

 

Jeremy Scott, Primavera-Estate 2017

Jeremy Scott, Primavera-Estate 2017

 

Delpozo, Pre Fall 2017

Delpozo, Pre Fall 2017

 

Delpozo, Pre Fall 2017

Delpozo, Pre Fall 2017

 

Imges: Via

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

YOU MAY LIKE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: