Tendenze moda primavera-estate 2018

Carolina Herrera, Primavera-Estate 2018
Carolina Herrera, Primavera-Estate 2018

 

 

“….illuminato da un misto composto dall’azzurro dell’aria e del rossore del fioco, ch’è quasi colore di viola…”, così  si leggeva nel Trattato della pittura, codice del XVI secolo, ricostruzione postuma di annotazioni di Leonardo da Vinci. Nato dalla mescolanza del rosso e del blu, il viola rappresenta il colore della congiunzione tra il corpo e quindi il terrestre e l’impulso e lo spirito, ovvero il celestiale e la quiete.

 

Ultraviolet, pantone

 

Nell’antichità, la porpora era la tintura più preziosa al mondo. Veniva estratta dalle ghiandole delle lumache e per produrre un’oncia di purpuridae servivano quasi trecentocinquantamila molluschi, un colore costoso, prerogativa del potere e del prestigio dei re e dei ricchi. Colore dei paramenti liturgici cristiani, usato nei periodi di purificazione penitenziale come l’Avvento e la Quaresima, il viola è considerato ancora oggi un colore di cattivo augurio a teatro e in televisione.

 

Alexandre Vauthier Primavera-Estate 2018
Alexandre Vauthier Primavera-Estate 2018

 

Questa superstizione si deve al fatto che durante i quaranta giorni quaresimali, nel Medioevo, spettacoli pubblici e rappresentazioni teatrali erano vietati, con notevoli disagi economici per le compagnie teatrali che si trovavano in gravi difficoltà.  Dunque il viola o meglio l’ultra violet, una “sfumatura intensamente provocatoria e riflessiva, in grado di comunicare originalità, ingeniutà e un pensiero visionario che ci indica il futuro”, sarà il colore del 2018, secondo Pantone, l’autorità statunitense specializzata in classificazione e catalogazione del colore.

 

Giambattista Valli, Haute Couture, Primavra-Estate 2018
Giambattista Valli, Haute Couture, Primavera-Estate 2018

 

“Complesso e contemplativo” secondo Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute, l’ultra violet porta alla meditazione, “un colore che spinge la nostra coscienza e il nostro potenziale ad un livello superiore”.

 

Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19
Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19

 

Bella Potemkina, Primavra-Estate 2018
Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19

 

Anche se in un primo momento non sembra, l’ultra violet, rappresenta una nuance molto versatile, e facilmente abbinabile: oltre ai neutri nero (per la sera), bianco ottico e grigio perla, è perfetto con i colori forti come il rosso, il verde, giallo, l’arancione ed il fucsia. Come al solito la nuance dell’anno, rappresenterà il fil rouge (scusate il gioco dio parole) tra moda, design e beauty: total look, o semplice accessorio, arredamento o suppellettili e make up, avranno come protagonista l’ultra violet.

 

Bella Potemkina, Primavra-Estate 2018
Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19

 

Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19
Bella Potemkina, Autunno-Inverno 2018/19

 

 

 

ultra violet, pantone 2018

Images: Via

Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: