Tendenza moda sporty-chic| Moda sportiva, anche per le più pigre.

 

Christian Dior, Primavera-Estate 2018
Christian Dior, Primavera-Estate 2018

Lo stile sportivo sembra diventato anche nella primavera 2018, una vera e propria mania. Football style, tennis mood, arti marziali, sky time, lo sport non è mai stato così vicino alla moda. Invade le passerelle, facendo diventare (almeno apparentemente) provette atlete anche le più pigre.

Tommy Hilfigher, Primavera-Estate 2018
Tommy Hilfigher, Primavera-Estate 2018

Se la primavera è la stagione che spesso coincide con l’attività sportiva all’aria aperta, è anche la stagione in cui, chi non ha un animo propriamente sportivo, e preferisce la comodità del divano, può bleffare, mimetizzandosi con i veri atleti, sfoggiando mises che a quel mondo si ispirano. Ed ecco spuntare toni fluo per sottolineare forme e movimenti, nelle tute in tessuto tecnico e maglia di seta, ma anche di raso, con dettagli preziosi come strass e lurex.

Alexander Wang, Primavera-Estate 2018
Alexander Wang, Primavera-Estate 2018

Per le giornate più uggiose ci sono i parka reversibili in tessuto metallizzato, con coulisse, caban in techno popeline, e dettagli in velluto, si, perché l’active wear più attuale, sposa i materiali tecnici con quelli più nobili, sdoganandoli dai loro originari usi. Molto amato anche il mondo del basket con canotte, bomber e lunghi calzini da indossare anche con décolletée, e del pattinaggio, dove le tute più leziose si arricchiscono di gonnelle-tutù, in tulle, mentre i body monospalla più semplici si indossano con pantaloni tempestati di paillettes, per riflettere anche i bagliori più tenui.

Isabel Marant, Pimavera-Estate 2018
Isabel Marant, Pimavera-Estate 2018

Ma c’è spazio anche per mancate pallavoliste con top aderenti e pantaloncini, o cicliste che come proposto da Sportmax, puntano sull’aderenza di magliette rigate e leggins al ginocchio in materiale tecnico.

Isabel Marant, Pimavera-Estate 2018
Isabel Marant, Pimavera-Estate 2018

Chi non ama il total look sportivo, può puntare sugli accessori, come morbidi stivaletti con lacci che si ispirano a quelli dei boxeur, moltissimi modelli di sneakers che si arricchiscono di dettagli tecnici, zainetti multitasche dai toni coloratissimi, ma anche leziose visiere con fiocco o in plexiglass logato e secchielli a rete direttamente dal mondo del tennis. Dunque se volete sentirvi delle campionesse, senza fare troppa fatica, non avete che da scegliere, nessuna disciplina è stata trascurata, dai costumi da spadaccina, a quelli da tennista, passando per le tute in nappa da motociclista.

 

Mary Katrantzou, Primavera-Estate 2018
Mary Katrantzou, Primavera-Estate 2018

Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: