Tendenze moda: il grande freddo

Michael Kors

Si può essere chic anche quando fa molto freddo, quando scende la neve e le temperature sfiorano lo zero, senza sembrare la moglie dello yeti? Io non ne sono molto convinta, anche se la moda di questo inverno sembra affermare il contrario.

Michael Kors

Ci sono le fashion addicted, che non indossano mai le calze, e che sfoggiano micro maglioncini con leggere giacchine anche durante i giorni della merla, (tradizionalmente i più freddi dell’anno), e poi ci sono tutte le altre. Detentrici di veri e propri kit di sopravvivenza, che garantiscono di essere à la page anche con temperature sottozero.

Dries Van Noten
Dries Van Noten

Giacche, pellicce, cappotti, piumini, imbottiture e tessuti trapuntati, le dominatrici del freddo non hanno nulla da temere.

Dries Van Noten
Dries Van Noten

Capi ed accessori, hanno una potente capacità termoisolante, grazie a nuovi materiali sempre più tecnici, che avvolgono le silhouette con una grazia senza precedenti.

Dior
Dior
Dior

I piumini più eleganti sfiorano le caviglie, hanno superfici cangianti e rimandano bagliori ad ogni movimento, ci sono quelli con deliziosi motivi floreali (Dries Van Noten) nei colori pastelli taglio a vestaglia (Brognano), o per le più calorose ad audaci, i tagli sono mini e si indossano con stivali dagli alti gambali.

Prada
Style street from Stockholm fashion week

Si adeguano a questo mood anche altri capi come gilet, gonne, cappelli, borsette, zainetti, stivaletti e guanti, tutti trapuntati ed imbottiti, proteggono dal freddo, donando un’aria chic. Ma stare al caldo, si sa, costa, e se vi avanzano 950 euro (forse sarebbe meglio scrivere la letterina a Babbo Natale), ci sono le paraorecchie di pelliccia con dettagli logo lucidi, firmati Fendi, per avere invece il marsupio in shearling di Louis Vuitton con logo monogram, dovreste sborsarne giusto il triplo.

Christian Louboutin

Fuori pista ma con classe, sulle passerelle hanno sfilato boots con inserti a contrasto, scarponcini stringati di pelle con dettagli di pelliccia, come proposto da Chanel, versione luxury dello scarpone da sci, per Christian Louboutin che ha creato uno stivaletto con altezza vertiginosa di 13 centimetri, in pelle di vitello, decorato con borchie a piramide d’argento. Dunque le rigide temperature si possono affrontare con stile ed eleganza, anche se può costare molto caro!

Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: